18 novembre 2011
Una città diversa

Riprendo e metto nero su bianco le riflessioni fatte all’incontro di Lora del 4 novembre 2011 (con i candidati alle primarie del centrosinistra n.d.r.). 1. Partecipazione: l’articolo 1 dello Statuto della Città Possibile di Como cita i termini ‘Ecologia urbana e cittadinanza attiva’. Siamo nel 1994 e, quando nessuno ancora ne parla, l’associazione sperimenta sul campo la ‘partecipazione’, lavorando soprattutto con i bambini nelle scuole sui loro spazi, i cortili e i giardini delle… [Leggi il resto…]

2 giugno 2011
Il progetto del lungolago di plastica

Un luogo di pregio paesaggistico come il lungolago di Como non può permettersi di fare allegorie e sarcasmo sul paesaggio con un allestimento di ricostruzione in plastica. Esempi di paesaggi finti e sintetici, che sfociano in riproduzioni pessime e di cattivo gusto ne abbiamo dovunque, a testimonianza che non si può derogare dalla qualità di progettazione e sistemazione del paesaggio. La totalità delle opere in sintetico, fatte anche dagli americani maestri delle simulazioni artificiali,… [Leggi il resto…]

30 marzo 2011
Il muro costruito davanti al lago

Domenica 20 marzo si è tenuta a Villa del Grumello un’interessante tavola rotonda dal titolo “La città e il lago”, organizzata dall’associazione “La chiave di Volta”. L’intento era quello di indagare la relazione della città con il suo lago che, secondo gli organizzatori, è “da qualche tempo fortemente in crisi”. L’iniziativa voleva suscitare una riflessione ponendosi alcune domande: che cosa rappresenta il lago per i cittadini di Como e dintorni? Quale ruolo gli è… [Leggi il resto…]