7 maggio 2011
Prima pagina burla del CorSera

Qualche giorno fa, in una intervista radiofonica, il regista Nanni Moretti, non senza una vena di ironia, nel commentare una lettera pubblicata su un autorevole quotidiano nella quale un cittadino aveva espresso un giudizio negativo nei riguardi del suo ultimo film (“Habemus papam”), pur non avendolo visto, osservava che questo è un costume tipicamente italiano. In questo nostro paese c’è un noto deficit di cultura scientifica. La ritroviamo all’interno di poche e qualificate elite… [Leggi il resto…]