20 aprile 2012
Elefantino repubblicano

Nelle ultime settimane stiamo vedendo la crisi che sta subendo la destra italiana: si tratta della venuta meno del collante che teneva unito il conservatorismo (cosiddetto) liberale insieme al conservatorismo nazionale. Solo un leader carismatico poteva far convivere due anime così distinte e che per un decennio spesso si sono confuse. Berlusconi ha saputo essere nella sua persona una sintesi tra queste due anime. La fine della sua egemonia politica la possiamo vedere con lo spostamento… [Leggi il resto…]

17 maggio 2011
Cartelloni di ringraziamento a Milano

“B. non traina più a livello elettorale. E lo fa perché non c’è più la speranza, il sogno, la promessa nel suo messaggio politico. Se attacchi l’avversario senza dare una visione, non c’è nessun valido motivo per votarti. Chi non ha un sogno non vince le elezioni. E se B. non tira più, a che serve?” Sono parole di Dino Amenduni, che fotografano quello che molti commentatori politici si sono affrettati a scrivere stamattina. Le intemperanze verbali, l’idea di motivare l’elettorato… [Leggi il resto…]

18 gennaio 2011
Bruno Magatti

Le ultime rivelazioni che riguardano il presidente del Consiglio potrebbero non avere effetti significativi sulle scelte di voto di molti cittadini italiani. Il consenso a questa destra populista, che da quasi un ventennio ha posto radici nel nostro paese, nella nostra regione e nella nostra città si fonda, infatti, su precisi presupposti “culturali”, dai quali originano orientamenti politici che hanno a che fare con un individualismo competitivo, duro e intransigente verso l’altro… [Leggi il resto…]