13 ottobre 2011
Solidarietà

Come portavoce di Paco, sono sicuro che Bruno Magatti, il nostro candidato alle primarie, porterà avanti queste tematiche, che insieme abbiamo elaborato e discusso: situazioni che parlano di sociale, di persone, di ultimi. Perché la Como che con Magatti vogliamo costruire é una città solidale, non egoista; é la città della compagnia e non della solitudine; é la città dove tutti stanno bene, contro la città di chi sta bene solo se ha i soldi. Partiamo dalle ultime cronache della… [Leggi il resto…]

16 luglio 2011
Don Luigi Sturzo

C’é chi pensa che la politica sia un’arte che si apprende senza preparazione, si esercita senza competenza, si attua con furberia. È opinione diffusa che alla politica non si applichi la morale comune: si parla spesso di due morali, quella dei rapporti privati e l’altra (che non sarebbe morale né moralizzabile) della vita pubblica. La mia esperienza lunga e penosa mi fa invece concepire la politica come saturata di eticità, ispirata all’amore per il prossimo, resa nobile dalla finalità… [Leggi il resto…]

22 maggio 2011
Restiamo umani

Ho passato un pomeriggio dai Padri Comboniani a Rebbio, con il responsabile della Caritas, la presidente delle Acli di Como e gli ospiti: i 17 profughi lì accolti. Un lungo incontro per determinare regole, comportamenti, per conoscere i loro desideri. “Cosa faremo, cosa facciamo”? Queste le domande che facevano alle traduttrici e attraverso esse al responsabile di quella accoglienza. Sono uscito amareggiato e triste: da un lato le richieste di queste persone che desiderano e sognano una… [Leggi il resto…]

1 marzo 2011
Proteste in Libia

Ci spiace contestare vivacemente le idee dell’assessore Diego Peverelli, un’assessore che stimiamo e a cui vogliamo bene, per le sue frequenti affermazioni relativamente ai profughi del Nord Africa. Intanto occorre, secondo noi, smetterla con i proclami da “stato di emergenza” che, generano paure, paranoie, allarme, minacce, pessimismo, catastrofismo e forse voti in “cabina elettorale”. E’ necessario invece riflettere e la politica deve fare questo: se crediamo nella libertà,… [Leggi il resto…]

17 febbraio 2011
Uomo Nero

Si sa che in periodi di crisi economia e morale, il disagio sociale aumenta e si cerca da sempre un colpevole. Questo diventa un modo per scaricare malesseri e tensioni di gruppi, di persone, verso l’altro identificato come responsabile di queste situazioni negative. E’ così che l’immigrato viene identificato come colpevole di furti e violenze di ogni genere, così come della mancanza di lavoro. Chi ha la responsabilità dell’informazione e chi ha responsabilità in qualità di… [Leggi il resto…]