17 settembre 2011

Ha ufficialmente preso il via la sfida delle Primarie per Como 2011.

In una conferenza stampa a Palazzo Cernezzi i componenti delle forze politiche che promuovono le Primarie hanno infatti spiegato ragioni e metodi della consultazione che si svolgerà il 27 novembre.

Primarie Como 2011

Primarie Como 2011

Partecipazione della città, qualità dei candidati e lealtà della coalizione sono state le parole d’ordine dei componenti del “Comitato promotore” che hanno firmato l’accordo il 14 settembre.

Stefano Legnani per il PD, Ermanno Pizzotti per Paco, Vittorio Bergna per SEL, Paolo Grassi per il PSI, Danilo Lillia per il gruppo Primarie vere per Como hanno infatti approvato Carta dei valori, Regolamento e Codice di autoregolamentazione che tutti i candidati dovranno firmare per partecipare alla competizione.

Il Comitato promotore delle Primarie Como 2011

Il Comitato promotore delle Primarie Como 2011

I candidati avranno tempo fino al 21 ottobre per raccogliere tra 250 e 300 firme di cittadini comaschi e per presentare alcune note programmatiche: in questa fase l’obiettivo sarà quello di coinvolgere la città per iniziare un percorso virtuoso simile a quello innescato l’anno passato a Milano e di far arrivare il “vento del cambiamento” anche a Como.

Si tratta comunque del primo passo di un percorso che le forze “democratiche e riformiste” presenti si sono impegnate a fare e che potrà essere allargato in futuro ad altre forze che condivideranno la carta dei valori.

La scelta del candidato ufficiale del centrosinistra dovrà portare poi alla redazione di un programma della coalizione che, come nel 2007, dovrebbe essere costruito attraverso una “Officina del programma”, con la partecipazione di chiunque vorrà portare un contributo.


Si chiuderà quindi il percorso con una campagna elettorale unitaria che possa portare tutto il centrosinistra a sfidare il centrodestra, con l’obiettivo di vincere e di portare la città fuori da un tunnel che dura da 17 anni.

0saves
Se ti piace questo post lascia un commento oppure iscriviti all'RSS feed per avere gli aggiornamenti direttamente sul tuo lettore.