31 marzo 2011
L'ex Ticosa

Un nuovo tassello si aggiunge all’affare Ticosa. L’area in stato di abbandono dopo l’abbattimento del 2007 e su cui non c’è più possibilità di recupero dopo la definitiva uscita di scena di Multi, potrebbe riservare delle sorprese ai responsabili della vicenda. Italia Nostra ha infatti deciso di presentare un esposto alla Procura regionale della Corte dei Conti per supposto danno erariale. L’esposto è stato depositato il 7 marzo dopo una lunga istruttoria giuridica sulla… [Leggi il resto…]

30 marzo 2011
Il muro costruito davanti al lago

Domenica 20 marzo si è tenuta a Villa del Grumello un’interessante tavola rotonda dal titolo “La città e il lago”, organizzata dall’associazione “La chiave di Volta”. L’intento era quello di indagare la relazione della città con il suo lago che, secondo gli organizzatori, è “da qualche tempo fortemente in crisi”. L’iniziativa voleva suscitare una riflessione ponendosi alcune domande: che cosa rappresenta il lago per i cittadini di Como e dintorni? Quale ruolo gli è… [Leggi il resto…]

23 marzo 2011
World water day 2011

Il 22 marzo si è celebrata la Giornata Mondiale dell’Acqua promossa dall’ONU. Secondo il messaggio del Segretario Generale delle Nazioni Unite Ban Ki-moon “senz’acqua non c’è né dignità né liberazione dalla miseria”. Il tema dell’accesso all’acqua rimane centrale per 800 milioni di persone che, si afferma nello stesso messaggio “non hanno ancora a disposizione acqua sicura per l’uso potabile e per scopi igienici, bene necessario per una vita dignitosa e sana.” Lo stesso messaggio arriva… [Leggi il resto…]

17 marzo 2011
Italia 150

Lista delle cose che ho capito sull’Italia. La vulgata per cui il Risorgimento fu un fatto delle “elite” e non fu un movimento di popolo è una bufala: lo dimostrano i moti preunitari come le 5 giornate di Milano o il fatto che i Mille entrarono a Palermo senza sparare un proiettile. Non fu neppure una conquista del sud da parte del nord perchè anche nel meridione ci furono dei sommovimenti, vedi i vespri siciliani. Insomma, il Risorgimento era rock e di certo lo era Garibaldi che era… [Leggi il resto…]

15 marzo 2011
L'esplosione del reattore di Fukushima

In questi giorni le centrali nucleari del Giappone hanno bruscamente, e per qualcuno inaspettatamente, riproposto all’attenzione di tutti il tema dei possibili incidenti nelle centrali nucleari e delle loro conseguenze. Senza la pretesa di esaurire ora il tema, che ha risvolti sanitari, ambientali, economici e filosofici, mi limiterò, qui a suggerire, in sintesi estrema, alcune riflessioni. 1. Dobbiamo anzitutto prendera atto del fatto che non esiste una diffusa consapevolezza di molti… [Leggi il resto…]

11 marzo 2011
A difesa della costituzione

Paco aderisce all’iniziativa pubblica del Comitato in difesa della Costituzione di Como, nell’ambito della giornata di mobilitazione del 12 marzo promossa da diverse realtà come l’associazione “Salviamo la Costituzione”, “Articolo 21”, “Valigia Blu”, il “Popolo Viola”. Oggi i nemici della democrazia sono diversi da quelli che i nostri padri si trovarono a combattere: gruppi politici ed economici si alleano per manomettere le regole democratiche e appropriarsi della… [Leggi il resto…]

7 marzo 2011
Quote rosa

In Italia le donne sono il 51,2% della popolazione. Le dirigenti di sesso femminile però sono il 3% e nei consigli di amministrazione delle società quotate in borsa siede il 6,8% di donne (che scende al 3,5%, se consideriamo solo quelle non facenti parte della famiglia proprietaria). Dovrebbe bastare l’evidenza dei numeri a farci capire che il cd “soffitto di cristallo” è bel lungi dall’essere anche solo scalfito e, di conseguenza, quanto è importante arrivare ad una legge… [Leggi il resto…]

1 marzo 2011
Proteste in Libia

Ci spiace contestare vivacemente le idee dell’assessore Diego Peverelli, un’assessore che stimiamo e a cui vogliamo bene, per le sue frequenti affermazioni relativamente ai profughi del Nord Africa. Intanto occorre, secondo noi, smetterla con i proclami da “stato di emergenza” che, generano paure, paranoie, allarme, minacce, pessimismo, catastrofismo e forse voti in “cabina elettorale”. E’ necessario invece riflettere e la politica deve fare questo: se crediamo nella libertà,… [Leggi il resto…]

1 marzo 2011
Il movimento Scout libico

Riceviamo dal movimento Scout e volentieri pubblichiamo. Vorremmo porre all’attenzione del movimento Scout l’orrenda situazione in Libia, dove le persone, inclusi gli scout, vengono massacrati nel momento in cui stanno esercitando il  loro diritto alla libertà e all’espressione. Le persone sono state bombardate dalle forze aeree e sono uccise da cecchini. Migliaia sono in ospedale, feriti, senza cibo e senza medicine. Quelli che sono stati feriti nelle strade non possono essere… [Leggi il resto…]